Saldatura laser

TTM  offre processi di saldatura laser punto (LW) senza materiale d’apporto, la soluzione ottimale per saldature di elevata qualità estetica che riduce al minimo le deformazioni termiche.

Siamo inoltre in grado di integrare processi ibridi, dal L-GMAW ( laser-MAG) al L-GTAW  ( laser-TIG), particolarmente indicati quando siano previste grosse variabilità nelle geometri dei giunti e particolari requisiti sulle durezze, specialmente in ambito navale.

PROGETTAZIONE, SIMULAZIONE E TESTING

progettazione

Le soluzioni proposte per la saldatura mirano ad ottenere impianti e processi completamente automatici. Le caratteristiche meccaniche e le proprietà avanzate dei sistemi di controllo garantiscono una precisione assoluta su range di lavoro molto ampi. Il knwo-how posseduto da TTM consente anche con un sistema basato su triangolatori laser ad elevata risoluzione (teaching) di acquisire il percorso e le fasi di saldatura. Un fattore critico nel processo di saldatura è l’aumento dei valori di durezza. Per contenere tali valori TTM utilizza sistemi ad induzione controllati con algoritmi di gestione delle curve di preriscaldo e raffreddamento.

STUDI DI FATTIBILITA’ E TEST DI R&D

fattibilita

TTM al suo interno è dotata di attrezzature specifiche, destinate a continui studi sui processi di taglio e saldatura mediante laser a CO2 e ad elevata brillanza ( laser a stato solido ed in fibra). TTM utilizza queste attrezzature nelle specifiche fasi di studio dei parametri di processo su precise direttive del cliente prima di procedere con le fasi di progettazione, forte anche della collaborazione con istituti di ricerca nell’ambito di progetti nazionali ed internazionali.

SISTEMI TOTALMENTE AUTOMATICI DI CLAMPING E CARICO/SCARICO

clamping

Tutti gli impianti TTM prevedono la completa automazione del processo nelle fasi di carico, posizionamento, lavorazione e scarico dei materiali. Questo è garanzia di massima efficienza, riduzione dei costi di gestione complessivi e massima sicurezza per gli operatori, con la riduzione dell’intervento umano in aree potenzialmente pericolose.

OTTICHE DI SALDATURA

ottiche

Le teste di saldatura impiegate sono normalmente di fornitura PRECITEC o TRUMPF. Il fascio è condotto al punto di utilizzo attraverso la fibra di processo o mediante percorso ottico a specchi. Sia sulle soluzioni CO che su quelle ad elevata brillanza è possibile l’installazione del sistema di adduzione filo tipo PUSH-PUSH, che garantisce le massime prestazioni in termini di precisione e rapidità di risposta nel sistema di controllo della velocità di avanzamento. È possibile l’utilizzo anche di applicazioni speciali, quali il sistema di wobbling ( specchio oscillante) e sistemi ottici twin-spot. L’utilizzo di queste soluzioni nasce dalla necessità di allargare il fascio in direzione trasversale alla saldatura oppure di ottenere un pre-riscaldo del materiale. Il loro impiego viene comunque confermato da specifici test durante le fasi di R&D.

Richiedi maggiori informazioni

Un nostro responsabile la ricontatterà appena possibile







Ho letto e accettato i termini della privacy*
* Campi obbligatori